© 2016 by Atelier Danza Hangart asd / CSEN / CONI

  • w-facebook

Andrea Jacopini

modern jazz

Studia danza classica metodo Royal Academy of Dancing con Michael Fowler, tecnica Cecchetti con Russo Adailton DeSouza. Studia la tecnica Horton con Edward Morris Gaines, la tecnica Limon con Russo Adailton DeSouza e modern-jazz con Matt Mattox, Raza Hammady, Roberto Salaorni e Mauro Mosconi. Perfeziona la sua formazione allo Step Studio di New York con Max Stone, Kirke Offle e Denis Webb.

 

Andrea ha ballato con la compagnia Giovani Danzatori On Dance Group e al teatro Opera Comique di Parigi (cor. Aline Rouge). Alla Scala di Milano in Maometto II (regia Pier Luigi Pizzi, cor. Luca Vegetti). Al Rossini Opera Festival, ha ballato in Semiramide (cor. Leda Lojodice). Ha preso parte nella compagnia di operette Edipo con Franco Oppini facendo La Vedova Allegra e Cin Cin La. Nonostante la sua partecipazione in varie opere teatrali e liriche, la passione di Andrea é il musical. Alcuni dei suoi lavori più importanti in questo genere sono: West Side Story con la Compagnia della Rancia (regia di Saverio Marconi, cor. Jerome Robbins); Un paio d’ali (regia di Pietro Garinei, cor. Gino Landi); Evita e Jesus Christ Superstar (regia di Massimo Romeo Piparo, cor. Roberto Croce). In quest’ultimo, ha interpretato e cantato il ruolo di Pietro. Al Teatro Salone Margherita: Il giro del mondo in 80 risate (regia di Pier Francesco Pingitore, cor. Eveline Hannak). Continua la sua esperienza di danzatore al Bagaglino per altri 5 anni con altri spettacoli televisivi su Rai1, Rai2, Canale 5, Rete 4 e come assistente coreografo nella Notte Mediterranea (Rai2), Guarda che luna (Rai2), Telethon (Rai1) e Nel nome del cuore (Rai1).