© 2016 by Atelier Danza Hangart asd / CSEN / CONI

  • w-facebook

Silvia Pierpaoli  

danza creativa

Silvia Pierpaoli nasce a Pesaro nel 1977. Inizia giovanissima lo studio della danza classica e modern-jazz. Inizia giovanissima a lavorare in qualità di ballerina nelle opere liriche in teatri italiani e francesi, nelle regie di Guido de Monticelli, Pierluigi Pizzi, Hugo de Ana. Si avvicina alla danza contemporanea che riconosce come sua forma artistica preferita e per la quale segue ancora oggi stage in Italia e all’estero (Laban Londra) con insegnanti quali: Giorgio Rossi, Raffaella Giordano, Bruce Michelson, Roberto Zappalà, Anne Marie Porras, Lara Martelli, Michele Abbondanza, Antonella Bertoni, Philippe Saire. Insegna danza creativa e contemporanea all'Atelier Danza Hangart di Pesaro. Come coreografa crea in questi ultimi anni: Non luoghi (mus. Meredith Monk, Nicola Alesini), Memoria (mus. Ani di Franco) e Solitudine (mus. René Aubry). Per il gruppo Evidanse crea Limiti di senso (mus. David Byrne) ed Esseri sensibili (mus. David Byrne, Nicola Alesini, Faraualla, René Aubry). Si laurea in Sociologia nel 2003.